AREA DEMOCRATICA

SPAZIO DEMOCRATICO - P. Gomez, M. Travaglio e N. Vendola fanno i moralisti!

giorgio - Sab Set 21, 2013 7:19 pm
Oggetto: P. Gomez, M. Travaglio e N. Vendola fanno i moralisti!


Oggi fanno i moralisti, ma ecco cosa facevano Peter Gomez e Marco Travaglio solo pochi anni fa!
Un filmato in Rete dimostra in maniera inequivocabile la militanza dei due cronisti fra le file di Forza Italia

giorgio - Mar Ott 01, 2013 6:24 pm
Oggetto:
Le novità non mancano neppure oggi. Se Alfano non si capisce cosa abbia deciso di fare, Giovanardi parla di un gruppo autonomo dal PdL di 40 parlamentari. Non si capisce quanti al Senato, o alla Camera, ma non è che ce ne vogliano tanti per una discreta maggioranza che convenga sulle finalità di un governo di scopo. Dall'altra fa ridere Vendola quando si esprime così: "Pd non sia più cibo Caimano". Ma cosa vuole dal Pd, proprio lui, che contati i parlamentari ottenuti con lista col Pd, s'è defilato quando si è trattato di decidere su che governo fare? E' facile mantenere la propria verginità facendo sporcare le mani agli altri: ma la politica non funziona sempre così, e Di Pietro ne sa qualche cosa.

Tra un paio di giorni vedremo a che punto sono i giochi, ma sono sicuro che se Giovanardi sostenesse il governo Letta, Vendola cercherebbe di tirarsi indietro, apettando il tempo delle elezioni per sventolare quella dubbia verginità che lui per primo non può certo rivendicare. Resta la dichiarazione di Enrico Letta e quella del Segretario del Pd: niente governi o governicchi fondati sull'appoggio esterno o sostenuti sul ricatto. O chi entra nella maggioranza dichiara di accettarne fino in fondo il programma, o si va a casa.


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

giorgio - Mar Ott 01, 2013 7:11 pm
Oggetto:
Se il Fatto quotidiano sbaglia titolo
01 ottobre 2013

No, non avevamo capito. Non avevamo capito, in tutti questi mesi, che il Fatto quotidiano facesse il tifo per il governo Letta e che lo considerasse addirittura l’áncora di salvezza per il Paese. Avevamo capito invece, leggendo pungenti articolesse, editoriali grondanti indignazione e titoloni scandalizzati per lo scambio indecente tra l’impunità di Berlusconi e il via libera alle larghe intese, che quel giornale considerasse l’esecutivo in carica un fulgido esempio di inciucio all’italiana, il luogo del mercanteggiamento ai danni degli italiani per salvare il Cavaliere dai processi e dalle leggi.

Quindi ci ha fatto un certo effetto vedere il titolo di apertura di domenica scorsa: «Il condannato manda a picco l’Italia». Stesso disorientamento ci ha provocato la lettura dell’articolo di fondo dove si parla del «cancro che sta divorando la democrazia italiana», condizionata da un uomo che «pur di estorcere qualcosa che possa salvarlo dalla giusta detenzione e dalla giusta decadenza non esita a mandare a picco il Paese che domani potrebbe essere investito da una nuova tempesta finanziaria». Ma guarda un pò. Le cose a questo punto sono due. O al Fatto hanno compiuto un’improvvisa e spericolata inversione a U, oppure una manina, nottetempo, deve aver cambiato il titolo che, nell’originale, era un altro. Del tipo: Grazie al condannato finisce il governo dell’inciucio. Il dilemma, forse, sarà sciolto già nelle prossime edizioni.

Per il momento c’è da dire che tutte le fosche previsioni del Fatto sono andate a farsi benedire. Napolitano e Letta che dovevano essere i salvatori del Caimano hanno invece risposto per le rime ai ricatti del signore di Arcore e lo hanno sfidato a viso aperto. Il Pd (o Pdmenoelle, come piace a Grillo) che doveva trovare tutti i cavilli di legge per impedire la decadenza da senatore di Berlusconi e salvarlo per l’eternità ha invece imposto il rispetto della legge e dello Stato di diritto. Insomma, il grande inciucio è diventato un grande abbaglio. Forse, allora, il titolo di ieri è la prima involontaria e inconsapevole correzione? Tranquilli, non lo ammetternno nemmeno sotto tortura. I veri Cavalieri del Bene Assoluto non si smentiscono mai. Figuratevi Travaglio. Travaglio e Padellaro se li conosci ... li Scanzi! E dire che una volta il buon Travaglio lo chiamavo il "soldato Travaglio" . Leggere il Fatto è come leggere il ''giornale'' ... stesso taglio dall'altra parte. Peccato ... c'è delle gente in gamba che ci scrive ma il "taglio'' scelto non è il loro ...
giorgio - Mer Gen 08, 2014 6:50 pm
Oggetto:
Citazione:
Crozza a Ballarò e per certi versi è stato anche abbastanza buono, ha tratteggiato Fassina - dicono i media appecorinati al M5s - molto bene ieri sera...


Ah ecco, da Il Fatto Quotidiano, il giornale del M5s. Bèh, come fonte non c'è male. Personalmente ho molta stima di Fassina e ne ho sempre meno di Crozza, che prende in giro Renzi. Soprattutto, Bersani, ora Fassina, qualche rara volta Berlusconi, Ingroia sempre, Formigoni, Maroni... ma Grillo? Non vedo mai Crozza diventare un grillo qualunque, come mai? Sarà un'alleanza fra comici?
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB