AREA DEMOCRATICA

TEMATICHE DEL LAVORO, ECONOMIA, FINANZA - Aiuti alle imprese per i giovani diplomati, gli altri...

giorgio - Sab Lug 23, 2011 6:50 pm
Oggetto: Aiuti alle imprese per i giovani diplomati, gli altri...
La Stampa 22.07.2011 ha scritto:
IL PIANO
Aiuti alle imprese che assumono giovani diplomati

Favorire l’assunzione a tempo indeterminato di giovani diplomati o laureati e integrare interventi di formazione, tirocinio e accompagnamento al lavoro con misure di sostegno al reddito. Sono le due integrazioni al Piano triennale di politica del lavoro su cui la IV Commissione consiliare «Sviluppo economico» si è espressa a favore ieri mattina, con l’astensione di Pd e Alpe. «La Valle spiega il presidente Diego Empereur (Uv) - si colloca tra le aree che hanno resistito alla crisi internazionale, pur in presenza di deboli segnali di ripresa, e il tasso di disoccupazione si attesta al 4,4 per cento rispetto alla media nazionale che è dell’8,7. Tuttavia, dopo un censimento effettuato dal Dipartimento politiche del lavoro a maggio, nella fascia d’età tra 18 e 32 anni risultano in cerca di lavoro 282 diplomati e 91 laureati». Le due integrazioni al Piano prevedono rimborsi relativi ai costi salariali per le imprese che assumono giovani tra 18 e 32 anni, diplomati o laureati che non hanno un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi o senza lavoro da almeno 24. Dall’opposizione la capogruppo del Pd, Carmela Fontana, spiega così la scelta di astenersi: «Pur riconoscendo la buona volontà nella stesura di questo Piano, riteniamo che manchi la materia prima per concretizzarlo: il lavoro. Occorre capire come fare ripartire la macchina in un momento di crisi come quello attuale. Altrimenti il Piano, per quanto valido, rimarrà inattuabile».
[D. M.]

«La Valle spiega il presidente Diego Empereur (Uv) - si colloca tra le aree che hanno resistito alla crisi internazionale, pur in presenza di deboli segnali di ripresa, e il tasso di disoccupazione si attesta al 4,4 per cento rispetto alla media nazionale che è dell’8,7. Ora cari cittadini dovete sapere che il proverbio citato da Diego Empereur (Uv) vorrebbe spiegare che se hai un problema in comune con un'altra o più persone, la cosa non può che darti un certo sollievo. Capito? Politicamente per lui è come dire...mal comune mezzo gaudio.
giorgio - Gio Dic 01, 2011 7:31 pm
Oggetto:
Citazione:
Non c’è accordo tra Salvaprecari e Cgil sul contratto integrativo
Aosta - Le altre sigle hanno firmato ieri pomeriggio. Il sindacato ora minaccia di “assumere tutte le azioni necessarie a tutela della propria attività sindacale e dei diritti e degli interessi di tutti i lavoratori da essa rappresentati”.
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Fumata grigia, anzi nera. Come già annunciato la scorsa settimana, la Cgil Funzione Pubblica non ha sottoscritto l'accordo aziendale con la Società di Servizi Valle d'Aosta S.p.A., riguardante il contratto integrativo dei 160 dipendenti suddivisi tra operatori socio sanitari, di sostegno, assistenti sociali, custodi dei castelli, musei e giardini e assistenti alle manifestazioni.

Il sindacato aveva chiesto un rinvio, per poter discutere dell’accordo con i lavoratori, durante l’assemblea convocata per mercoledì prossimo. “Dopo aver accettato – spiega Fp-Cgil - incomprensibilmente e in violazione degli impegni assunti, la Società ha riconvocato tutte le OO.SS. nel pomeriggio per la sottoscrizione definitiva dei contratti integrativi, impedendoci di fatto lo svolgimento del nostro ruolo e ledendo i diritti e gli interessi di tutti i lavoratori rappresentati”.

Il sindacato ha quindi motivato la mancata firma “non solo per non essere stata messa nelle condizioni di esercitare pienamente il proprio ruolo sindacale, ma anche per l'evidente disparità di trattamento tra lavoratori realizzata dagli accordi oggi sottoposti e incomprensibilmente sottoscritti dalle altre organizzazioni sindacali, che non risultano tutelare pienamente i diritti degli stessi”.

Ora Fp-Cgil “si riserva di assumere tutte le azioni necessarie a tutela della propria attività sindacale e dei diritti e degli interessi di tutti i lavoratori da essa rappresentati”.


di Massimiliano Riccio

Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB