Indice del forum

AREA DEMOCRATICA

BLOG: http://www.areademocratica.blogspot.com/

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Lavoratori Forestali
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> TEMATICHE DEL LAVORO, ECONOMIA, FINANZA
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
giorgio








Registrato: 06/01/07 01:27
Messaggi: 4558
giorgio is offline 

Località: Aosta




MessaggioInviato: Ven Set 14, 2012 11:00 am    Oggetto:  Lavoratori Forestali
Descrizione:
Rispondi citando

Comunicato
Stampa

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

11 settembre 2012

Cantieri agricolo-forestali straordinari, durata troppo breve:
a rischio ammortizzatori sociali e requisiti di pensione per molti lavoratori.
Il PD: subito misure per salvaguardare pensioni e ammortizzatori sociali per gli operai a rischio.


Il piano straordinario di interventi di natura agricolo-forestale gestito direttamente dall’Assessorato regionale all’Agricoltura per favorire l’inserimento degli operai idraulico-forestali “over 55” e donne “over 45” che non avevano trovato collocazione nei cantieri esternalizzati, o in altri settori, rischia di non garantire a molti dei lavoratori assunti il raggiungimento dei requisiti minimi per avere l’indennità di disoccupazione e, ancor più grave, dei requisiti minimi per maturare un anno di contribuzione pensionistica nel settore agricolo.

Oltre al danno di aver perso la garanzia di un lavoro stagionale in cui alcuni erano impegnati da oltre 10 anni, ora si rischia, senza il prolungamento della durata di questi cantieri, di andare incontro alla beffa di non poter accedere a nessun ammortizzatore sociale e alla possibilità di maturare la pensione. A tutto questo si aggiunge l’incertezza per il piano complessivo 2013. Il Partito Democratico chiede che siano immediatamente prese misure atte a salvaguardare per questi lavoratori sia l’indennità di disoccupazione, sia il requisito per maturare un anno di contribuzione agricola.

Sottolinea il segretario regionale del PD VdA Raimondo Donzel: “E’ proprio nei momenti di difficoltà economiche che bisogna rispondere con misure straordinarie all’emergenza lavoro. Meno trionfalismi su opere che devono ancora essere realizzate,e più attenzione ai problemi reali che si stanno sommando nel mondo del lavoro”.

Partito Democratico Valle d’Aosta
Corso Battaglione Aosta 13/A 11100 Aosta



Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

«Guai se i giovani di oggi dovessero crescere nell'ignoranza, come noi della "generazione del Littorio".
Oggi la libertà li aiuta, li protegge. La libertà è un bene immenso, senza libertà non si vive, si vegeta»
Nuto Revelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Ven Set 14, 2012 11:00 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
giorgio








Registrato: 06/01/07 01:27
Messaggi: 4558
giorgio is offline 

Località: Aosta




MessaggioInviato: Ven Set 21, 2012 5:25 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

(ANSA) Data: 21/09/2012 13:19 ha scritto:
LAVORO: PD VDA, UTILIZZO RISORSE FORESTALI INFERIORE PROMESSE
(ANSA) - AOSTA, 21 SET -
Riguardo ai cantieri idraulico-forestali 2012 c'e' stato ''un utilizzo delle risorse molto minore rispetto a quanto promesso e reso disponibile dalla Giunta regionale a giugno''. E' quando afferma, in una nota, il Partito Democratico della Valle d'Aosta sottolineando che ''la base d'asta totale dei lavori esternalizzati e' ad oggi di circa 6 milioni 340 mila euro, mentre l'ammontare complessivo dei lavori in affido, dedotte la percentuale di ribasso e le gare deserte, e' di appena 4 milioni 900 mila euro''.

''E' una grave inefficienza - prosegue il Pd - che si traduce in una netta diminuzione dei cantieri attivati e soprattutto del numero dei lavoratori occupati''. Inoltre, ''alla luce del fatto che l'assessorato regionale alle Finanze ha gia' provveduto a bloccare gli impegni di spesa degli assessorati per procedere all'applicazione della spending review'', il Pd ribadisce che ''le difficili scelte che dovranno essere operate per fronteggiare i tagli previsti dal governo Monti non potranno continuare a penalizzare il mondo del lavoro, non soltanto in settori come quello della forestazione, ma anche in tutto il mondo del precariato valdostano che ruota attorno all'Amministrazione pubblica (dipendenti della societa' 'Salva precari' che lavorano presso mostre e castelli e gli educatori di sostegno) e in quello dei lavoratori occupati nel settore socio-sanitario, che sono alla base della qualita' dei servizi erogati sino ad oggi''.

''I sacrifici non possiamo evitarli - conclude Raimondo Donzel, segretario regionale del Pd - ma non colpiscano ancora una volta i lavoratori e in particolare quelli piu' deboli come i precari''. (ANSA).



Ricordate quando i lavoratori dei cantieri forestali il 22/09/2011 tornarono al centro dell’attenzione con una nutrita manifestazione davanti a Palazzo regionale? A ritornare alla carica erano stati i consiglieri regionali Raimondo Donzel (Pd) e Roberto Louvin (Alpe) con due distinte interpellanze in Consiglio regionale. I temi sono sempre gli stessi: i tagli alle giornate lavorative, la perdita di salario derivante dalla non corresponsione dei rimborsi, la richiesta di costruire un percorso di stabilizzazione del personale, garantendo nel frattempo la continuità della graduatoria premiando l'anzianità e la continuità del servizio.

Un film che ultimamente è stato visto tante volte purtroppo: operai costretti a difendere un lavoro che non li farà morire certamente ricchi, loro e chi gli sta intorno. Perchè chi ha lucrato a suo tempo con assunzioni "mirate" oggi si dovrebbe prendere le proprie responsabilità stante il fatto che questi signori hanno prospettato una base d'asta totale dei lavori esternalizzati di circa 6 milioni 340 mila euro, mentre l'ammontare complessivo dei lavori in affido, dedotte la percentuale di ribasso e le gare deserte, e' di appena 4 milioni 900 mila euro''. I soldi servono per tante cose, per far rispettare i progetti approvati, per le norme di sicurezza, per fare lavorare i cittadini, ma ad oggi - con il fallimento della politica Unionista e dei suoi alleati - tutto ciò si traduce in una netta diminuzione dei cantieri attivati e chi se ne frega degli operai e dei cittadini che sono costretti a vivere senza una remunerazione vitale. Mi domando, oltre ai disastri iniziali, cosa hanno fatto sinora i responsabili delle Istituzioni e quelli che si definiscono a tutto tondo: "classe dirigente valdostana"?


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

«Guai se i giovani di oggi dovessero crescere nell'ignoranza, come noi della "generazione del Littorio".
Oggi la libertà li aiuta, li protegge. La libertà è un bene immenso, senza libertà non si vive, si vegeta»
Nuto Revelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
giorgio








Registrato: 06/01/07 01:27
Messaggi: 4558
giorgio is offline 

Località: Aosta




MessaggioInviato: Ven Set 28, 2012 3:14 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
Comunicato
Stampa

21 settembre 2012

In Valle d’Aosta la ‘spending review’
non si faccia sulla pelle dei lavoratori

Donzel: “i sacrifici non colpiscano ancora una volta i lavoratori più deboli, in particolare i precari”

A poco più di un mese dalla chiusura dei cantieri idraulico-forestali 2012, la base d’asta totale dei lavori esternalizzati è ad oggi di circa 6 milioni 340 mila euro, mentre l’ammontare complessivo dei lavori in affido, dedotte la percentuale di ribasso e le gare deserte, è di appena 4 milioni 900 mila euro.

Il Partito Democratico Valle d’Aosta denuncia con preoccupazione un utilizzo delle risorse molto minore rispetto a quanto promesso e reso disponibile dalla Giunta regionale a giugno, quando veniva approvata una spesa di oltre 8 milioni 260 mila euro, da integrare con il milione e 103 mila euro per il settore forestazione: è una grave inefficienza che si traduce in una netta diminuzione dei cantieri attivati e soprattutto del numero dei lavoratori occupati.

Alla luce del fatto che l’assessorato regionale alle Finanze ha già provveduto a bloccare gli impegni di spesa degli assessorati per procedere all’applicazione della spending review, il PD ribadisce che le difficili scelte che dovranno essere operate per fronteggiare i tagli previsti dal governo Monti non potranno continuare a penalizzare il mondo del lavoro, non soltanto in settori come quello della forestazione, ma anche in tutto il mondo del precariato valdostano che ruota attorno all’Amministrazione pubblica (dipendenti della società ‘Salva precari’ che lavorano presso mostre e castelli e gli educatori di sostegno) e in quello dei lavoratori occupati nel settore socio-sanitario, che sono alla base della qualità dei servizi erogati sino ad oggi. Sottolinea il segretario regionale del PD VdA, Raimondo Donzel: “i sacrifici non possiamo evitarli, ma non colpiscano ancora una volta i lavoratori e in particolare quelli più deboli come i precari”.

Partito Democratico Valle d’Aosta
Corso Battaglione Aosta 13/A 11100 Aosta



_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

«Guai se i giovani di oggi dovessero crescere nell'ignoranza, come noi della "generazione del Littorio".
Oggi la libertà li aiuta, li protegge. La libertà è un bene immenso, senza libertà non si vive, si vegeta»
Nuto Revelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> TEMATICHE DEL LAVORO, ECONOMIA, FINANZA Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





AREA DEMOCRATICA topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008