Indice del forum

AREA DEMOCRATICA

BLOG: http://www.areademocratica.blogspot.com/

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La scomparsa della legalità
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> GIUSTIZIA, LEGALITA', ETICA
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
carmelo.pace







Età: 52
Registrato: 04/01/07 12:34
Messaggi: 265
carmelo.pace is offline 

Località: Chàtillon
Interessi: Tutto quello che mi piace
Impiego: CIGS


MessaggioInviato: Sab Mar 17, 2007 5:49 pm    Oggetto:  La scomparsa della legalità
Descrizione:
Rispondi citando

dal corsera

Di Pietro: «È un grande uomo e un grande personaggio»
Mastella: «Inviterò Colombo a restare»
Il pm di Potenza: «Un modello di magistrato». Spetta al Csm decidere sulla dimissioni dopo il parere del Guardasigilli

Gherardo Colombo (Ansa)
MILANO - Numerose reazioni all'intenzione di Gherardo Colombo di lasciare la magistratura come reazione per «vedere riabilitati i corrotti».

MASTELLA - «Spero che accetti il mio amichevole invito» a ripensarci. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Clemente Mastella. «È un magistrato che ho sempre apprezzato - sottolinea il Guardasigilli - e la cosa mi dispiace molto nel momento in cui magistratura e politica possono lavorare gomito a gomito, fabbricando un mondo diverso nel quale la magistratura sia rispettata ed egualmente sia rispettato il primato della politica». «Gherardo Colombo - sottolinea Mastella - è una persona di grande serietà, spesso non ho condiviso le sue idee un po' troppo hegheliane, ma ne ho sempre apprezzato l'attività».
DI PIETRO - «Gherardo Colombo è un grande uomo e un grande personaggio», ha commentato il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro. «Troverò il modo di parlare in modo approfondito della sua decisione», ha aggiunto l'ex collega di Colombo all'epoca del pool di Mani pulite alla procura di Milano.
WOODCOCK - «Colombo per me costituisce un modello di magistrato e di uomo», è l'opinione del pm di Potenza, Henry John Woodcock.

CSM - Il Consiglio superiore della magistratura (Csm) è in attesa del parere del ministro Mastella sulle dimissioni di Colombo. La pratica è in una fase istruttoria e per questo non è stata ancora assegnata dal Comitato di presidenza alla quarta Commissione, quella competente su dimissioni e pensionamenti dei magistrati. Secondo la prassi è stato chiesto il parere al Guardasigilli, che normalmente dà il suo via libera a meno che non si opponga alla richiesta del magistrato la richiesta di un procedimento disciplinare a suo carico. Solo una volta che il ministro avrà dato il suo sì, la questione finirà sul tavolo della Commissione, che non potrà che prendere atto della volontà di Colombo di lasciare la toga. La parola finale sulla vicenda spetterà comunque al plenum del Csm.
17 marzo 2007

_________________
Carmelo Pace


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Sab Mar 17, 2007 5:49 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
carmelo.pace







Età: 52
Registrato: 04/01/07 12:34
Messaggi: 265
carmelo.pace is offline 

Località: Chàtillon
Interessi: Tutto quello che mi piace
Impiego: CIGS


MessaggioInviato: Sab Mar 17, 2007 5:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ansa.it

GHERARDO COLOMBO LASCIA LA MAGISTRATURA
MILANO - Gherardo Colombo, 61 anni, di cui 33 trascorsi in magistratura, lascia. Con una stringata comunicazione, come la definisce, portata all'attenzione del Csm lo scorso febbraio, ha rassegnato le dimissioni, che diventeranno effettive dal 7 maggio, dopo aver seguito il loro iter. Fino a quel giorno sara' in Cassazione, poi fara' altro. Non c'e una vicenda scatenante nella scelta del magistrato che con il collega Giuliano Turone scoperchio' la pentola della P2 (il caso gli fu sottratto) e che, piu' di recente, e' stato protagonista di Mani Pulite rappresentando con Ilda Boccassini, poi, l'accusa nei processi Imi-Sir e Sme. ''E' una riflessione piu' complessiva'', spiega, quando gli si chiede se un caso ha pesato piu' di altri.

''Da un po' di tempo, mentre svolgo la funzione di giudice sono spesso chiamato in giro per il mondo a parlare di corruzione, di indagini e cooperazione giudiziaria internazionale. Nello stesso tempo sono invitato a parlare nelle scuole, Universita', biblioteche, circoli e parrocchie. A questo punto della mia vita mi sembra molto importante comunicare, soprattutto ai giovani, il senso delle regole e della giustizia, e come renderle effettive''.

''L'amministrazione della giustizia e' essenziale - prosegue Colombo -, ma cosi' com'e' non funziona. Sappiamo tutti che non funziona''. E allora ha deciso, tre giorni prima del quindicesimo anniversario dell'avvio di Mani Pulite (''ma ci pensavo gia' da un po'''), di contribuire in altro modo, dopo tante inchieste, a far si' che il sistema funzioni, invitando ''a riflettere sul peso che hanno nella vita di tutti il rispetto della dignita' della persona e l'uguaglianza di fronte alla legge, che sono poi i valori fondanti della nostra Costituzione''.

Colombo constata amaramente che in Italia ''si e' sempre dato tantissimo spazio a un modo di intendere i rapporti come se fossero regolati dalla legge del piu' furbo o del piu' forte, a cominciare dalle scorciatoie, dalle raccomandazioni. Puo', questo approccio, essere la base perche' la giustizia funzioni?''. ''Prescrizioni, leggi abrogate o modificate'', hanno portato, negli anni, a una ''complessiva riabilitazione'' di chi aveva commesso i reati evidenziati nelle inchieste su Tangentopoli e ''rinnovato la diffusione del senso di impunita'', che dominava in precedenza. Interesse per giustizia e legalita' tra la gente; poco, invece, tra chi e' chiamato a occuparsene in sede politica? ''L'esigenza di giustizia e' forte tra le persone che incontro nei vari dibattiti, nelle scuole, nelle altre occasioni, ma l'impressione e' che non ci sia una rappresentanza di tutto questo interesse''.

Che fare? ''Bisognerebbe per esempio modificare le norme che non consentono di avere processi piu' rapidi, fornire la giustizia di mezzi materiali, curare l'aggiornamento professionale dei giudici, degli avvocati, di tutti gli operatori di giustizia. Ma contemporaneamente, secondo me, occuparsi dell'insegnamento e dell'educazione, che sono la premessa di tutto il resto.''. E una volta lasciata la toga? ''Mi dedichero' appunto, nei limiti delle mie capacita', a questi ultimi aspetti: ai libri, a scrivere, all'editoria, agli incontri con gli studenti e con chiunque abbia voglia di riflettere sulle regole e sulla loro importanza per un armonico viver insieme''.

MASTELLA, APPREZZO COLOMBO E SPERO CHE CI RIPENSI
"Se posso, amichevolmente, per quello che mi è dato, 'richiamarlo all'ordiné e scansare l'ipotesi che lasci la magistratura, lo faccio volentieri. Spero che accetti questo mio invito". Clemente Mastella, ministro della Giustizia, a margine della manifestazione costitutiva della Federazione Democristiana, parla delle dimissioni di Gherardo Colombo, ex Pm di Milano, ora giudice di Cassazione, e chiede al magistrato di tornare sulla sua decisione. "E' un magistrato che ho sempre apprezzato - sottolinea il Guardasigilli - e la cosa mi dispiace molto. Mi dispiace, nel momento in cui magistratura e politica possono lavorare gomito a gomito, fabbricando un mondo diverso nel quale la magistratura sia rispettata ed egualmente sia rispettato il primato della politica". "Gherardo Colombo - sottolinea Mastella - è una persona di grande serietà, spesso non ho condiviso le sue idee un po' troppo hegheliane, ma ne ho sempre apprezzato l'attività".

_________________
Carmelo Pace


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> GIUSTIZIA, LEGALITA', ETICA Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





AREA DEMOCRATICA topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008