Indice del forum

AREA DEMOCRATICA

BLOG: http://www.areademocratica.blogspot.com/

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

il sindacato, la scuola e ......
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> ISTRUZIONE
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
lucia







Età: 50
Registrato: 10/01/07 16:23
Messaggi: 12
lucia is offline 

Località: verres
Interessi: letture e sport
Impiego: insegnante


MessaggioInviato: Mar Gen 30, 2007 1:31 pm    Oggetto:  il sindacato, la scuola e ......
Descrizione:
Rispondi citando

Avendo passato questo ultimo periodo frequentando “salotti”dove si cerca di fare trattativa sindacale, ho fatto alcune considerazioni sui personaggi che animano certi ambienti.
Mentre da un lato cresce la mia stima e considerazione per persone con il quale ho diverse affinità e con il quale posso condividere pensieri ed opinioni, per altri nutro sentimenti che poco o nulla hanno di positivo.
Trovando fra le mani un libricino che acquistai tempo fa, rileggendolo mi sono resa conto quanto certe espressioni ben si sposino con ciò che penso di questi figuri che popolano il mio tempo attuale; ma che probabilmente possono essere estese ad un panorama più ampio.
Ecco a voi un brano.
Buona lettura.

lucia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mar Gen 30, 2007 1:31 pm    Oggetto: Adv









stupidità.doc
 Descrizione:

Scaricare
 Nome file:  stupidità.doc
 Dimensione:  22.5 KB
 Scaricato:  857 Volte

Torna in cima
faustocoppi








Registrato: 08/01/07 17:44
Messaggi: 201
faustocoppi is offline 






MessaggioInviato: Mar Gen 30, 2007 2:32 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
La persona intelligente sa di essere intelligente.Il bandito è cosciente di essere bandito .Lo sprovveduto è penosamente pervaso dal senso della propria sprovvedutezza.Al contrario di tutti questi personaggi, lo stupido non sa di essere stupido. Ciò contribuisce potentemente a dare maggior forza, incidenza ed efficacia alla sua azione devastatrice. Lo stupido non è inibito da quel sentimento che gli anglosassoni chiamano self- consciousness.Col sorriso sulle labbra, come se compisse la cosa più naturale del mondo lo stupido comparirà improvvisamente a scatafasciare i tuoi piani, distruggere la tua pace, complicarti la vita ed il lavoro, farti perdere denaro, tempo, buonumore, appetito, produttività e tutto questo senza malizia, senza rimorso, e senza ragione. Stupidamente.

Una lettura come questa è consigliata a tantissimi personaggi,di nostra conoscenza, che inconsciamente
(non so fino a che punto), continuano la loro azione devastante, senza alcuna inibizione, anzi insistono e persistono...
Stupidamente.
Twisted Evil

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

faustocoppi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
giorgio








Registrato: 06/01/07 01:27
Messaggi: 4558
giorgio is offline 

Località: Aosta




MessaggioInviato: Ven Feb 09, 2007 11:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

l'Unità ha scritto:
Bullismo in crescita, il germe della violenza
Davide Madeddu

Ha ancora i contorni sfumati anche se è una realtà molto presente nelle scuole e in forte crescita.
Si parla di "bullismo": alle medie inferiori ne fanno le spese 8 ragazzini su 10.


Qui finisce come a Catania.
Se prima non ci scappa il morto fanno finta che il fenomeno non esiste.
Io proporrei di abbassare la maggiore età a sedici anni.
Quarant'anni fa, a diciotto anni eravamo ancora dei bamboccioni.
Oggi ci sono tredicenni che sono già dei bei delinquenti formati e consapevoli. Potrebbe essere un idea, facendo poi rispettare le pene? Sui giornali hanno molto più rilievo gli schiaffoni dati dai prof, che spesso i ragazzi si tirano e si strameritano, e che anche in famiglia la legge vieta di somministargli; i genitori sono sempre pronti a giustificare i loro tesorini, anche menando e denunciando i suddetti prof; l'educazione pare debba evitare qualunque fatica e difficoltà (escluse naturalmente le scuole di calcio); quarant'anni fa a diciotto eravamo bamboccioni.. questi a diciotto sono molto più bambini, ma incattiviti e già corrotti, in casa e in giro...

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

«Guai se i giovani di oggi dovessero crescere nell'ignoranza, come noi della "generazione del Littorio".
Oggi la libertà li aiuta, li protegge. La libertà è un bene immenso, senza libertà non si vive, si vegeta»
Nuto Revelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
raimondo








Registrato: 04/01/07 11:37
Messaggi: 216
raimondo is offline 






MessaggioInviato: Sab Feb 10, 2007 9:20 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Idea Caro Giorgio, dietro al bullismo non valetto solo un problema di crescita e maturazione incompleta o incompiuta dei giovani, non solo una crisi dell'istituzione scuola nel nostro paese; ma una ben più generale crisi della società italiana. Una società dove la crisi valoriale dilaga e anche l'aggancio ai trazionali valori delle chiese o dei partiti è spesso più formale che sostanziale.
Davvero non va sottovalutato il bullismo. Hai ragione: proprio perché è la spia evidente di un malessere dilagante a cui serve una forte risposta sociale, fatta di solidarietà, coesione, sviluppo equilibrato... ecc... Un gran lavoro. da dove cominciare? Dalla capacità della politica di smettere di fare show (caso Lattanzi-Manzetti) e tornare ad elaborare proposte condivise...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
giorgio








Registrato: 06/01/07 01:27
Messaggi: 4558
giorgio is offline 

Località: Aosta




MessaggioInviato: Sab Feb 10, 2007 11:16 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

raimondo ha scritto:
Idea Caro Giorgio, dietro al bullismo non valetto solo un problema di crescita e maturazione incompleta o incompiuta dei giovani, non solo una crisi dell'istituzione scuola nel nostro paese; ma una ben più generale crisi della società italiana. Una società dove la crisi valoriale dilaga e anche l'aggancio ai trazionali valori delle chiese o dei partiti è spesso più formale che sostanziale.
Davvero non va sottovalutato il bullismo. Hai ragione: proprio perché è la spia evidente di un malessere dilagante a cui serve una forte risposta sociale, fatta di solidarietà, coesione, sviluppo equilibrato... ecc... Un gran lavoro. da dove cominciare? Dalla capacità della politica di smettere di fare show (caso Lattanzi-Manzetti) e tornare ad elaborare proposte condivise...



Raimondo, vedo che sei una persona sensibile e attenta. Hai centrato esattamente il problema che io ho posto.
In effetti, a prima vista, uno direbbe: Che c'entra il bullismo con il Topic dell' ISTRUZIONE?
Ed allora chi legge la tua risposta, può già iniziare a fare dei ragionamenti e provare anche a darsi delle risposte.
Se poi è un genitore, ancora meglio, se poi è anche un operatore che nella Società ha anche delle responsabilità
dirette o implicite, beh, sarebbe ora che iniziasse a "produrre" soluzioni magari condivise!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

«Guai se i giovani di oggi dovessero crescere nell'ignoranza, come noi della "generazione del Littorio".
Oggi la libertà li aiuta, li protegge. La libertà è un bene immenso, senza libertà non si vive, si vegeta»
Nuto Revelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
giorgio








Registrato: 06/01/07 01:27
Messaggi: 4558
giorgio is offline 

Località: Aosta




MessaggioInviato: Mer Feb 14, 2007 11:35 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La Repubblica ha scritto:
SCUOLA & GIOVANI
Un incontro con genitori e insegnanti, dopo le ripetute lamentele
ma la donna difende la figlia e prende a pugni il dirigente scolastico

Alunna accusata di bullismo
la madre picchia la preside


ROMA - Da qualcuno doveva pur avere preso. L'aggressività, in questo caso, l'ha succhiata col latte materno, una ragazzina di una scuola media di Civitavecchia, vicino a Roma, responsabile di numerosi episodi di bullismo ai danni dei suoi compagni di scuola, la media inferiore "Flavioni". A tal punto insopportabili erano diventati i suoi atteggiamenti, che la preside aveva convovato un incontro con ragazzi e genitori per decidere il da farsi. Risultato: pure la preside è stata malmenata, ma dalla madre della ragazza. Alla quale non sono andate giù le accuse, a sua detta infondate, rivolte alla figliola.

L'episodio è accaduto nel pomeriggio. Il dirigente scolastico della "Flavioni", V. L. R., aveva indetto la riunione alla quale stavano partecipando gli insegnangi e i genitori degli alunni della classe frequentata dalla ragazza. L'incontro si era reso necessario dopo le numerose lamentele per atti di bullismo che sarebbero stati compiuti dalla giovane: in base a quanto sostenuto dai genitori, e confermato da alcuni docenti, la ragazzina infastidiva i compagni e aveva atteggiamenti aggressivi nei loro confronti. Inoltre, nel bel mezzo delle lezioni, lei passava il tempo a fare foto e girare filmati con il suo telefono cellulare.

Nell'incontro, com'era prevedibile, le accuse sono state ribadite. Proprio queste sarebbero all'origine della violenta reazione della madre: la donna ha prima insultato pesantemente la preside, poi è passata alle vie di fatto prendendola a pugni in testa e sulle spalle. La dirigente scolastica, che pochi mesi fa aveva anche avuto seri problemi di salute, è stata accompagnata presso l'ospedale San Paolo, dove è rimasta sotto osservazione precauzionale dei medici.

(13 febbraio 2007)

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

«Guai se i giovani di oggi dovessero crescere nell'ignoranza, come noi della "generazione del Littorio".
Oggi la libertà li aiuta, li protegge. La libertà è un bene immenso, senza libertà non si vive, si vegeta»
Nuto Revelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> ISTRUZIONE Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





AREA DEMOCRATICA topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008