Indice del forum

AREA DEMOCRATICA

BLOG: http://www.areademocratica.blogspot.com/

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Sviluppo sostenibile
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> AGRICOLTURA, AMBIENTE, TUTELA DEL TERRITORIO, ECOLOGIA
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
carmelo.pace







Età: 50
Registrato: 04/01/07 12:34
Messaggi: 265
carmelo.pace is offline 

Località: Chàtillon
Interessi: Tutto quello che mi piace
Impiego: CIGS


MessaggioInviato: Mer Mar 14, 2007 5:26 pm    Oggetto:  Sviluppo sostenibile
Descrizione:
Rispondi citando

Bilinci di Giustizia:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Bilancio Ambientale:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


A presto

_________________
Carmelo Pace


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Mar 14, 2007 5:26 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
carmelo.pace







Età: 50
Registrato: 04/01/07 12:34
Messaggi: 265
carmelo.pace is offline 

Località: Chàtillon
Interessi: Tutto quello che mi piace
Impiego: CIGS


MessaggioInviato: Gio Mar 29, 2007 10:49 pm    Oggetto:  Proposte
Descrizione:
Rispondi citando

Introdurre per le scuole medie e superiori, 1 ora di lezione alla settimana sulla cultura dello Sviluppo Sostenibile.
_________________
Carmelo Pace


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
carmelo.pace







Età: 50
Registrato: 04/01/07 12:34
Messaggi: 265
carmelo.pace is offline 

Località: Chàtillon
Interessi: Tutto quello che mi piace
Impiego: CIGS


MessaggioInviato: Mer Apr 11, 2007 1:26 pm    Oggetto:  Energia. In arrivo 150 aziende
Descrizione:
Rispondi citando

Dal sole24ore

Energia. In arrivo 150 aziende
Martedí 10 Aprile 2007
Rovereto vara il distretto delle fonti alternative


Claudio Pasqualetto
ROVERETO
Sole, vento e idrogeno: giusto per partire. In realtà il distretto delle energie alternative che si va costituendo a Rovereto guarda molto più lontano. Cerca una stretta integrazione con il territorio, punta a creare una filiera industriale leggera nelle strutture ma di valore internazionale, vuole sfruttare ogni possibile sinergia nella ricerca con l'altro grande "tema" che sta crescendo nell'area, quello del biomedicale strettamente collegato al Centro interdipartimentale Mente-Cervello che l'Università di Trento ha spostato qui dotandolo di sofisticati strumenti, oltre che di validi ricercatori, che lo rendono leader mondiale.
«L'obiettivo è quello di legare le tante idee che ci sono in start up mirati, che trasformino progressivamente in soft una presenza industriale che in passato è stata hard» dice Mario Marangoni, presidente dell'omonima industria della gomma, oltre che della Fondazione Caritro, che da tempo coltiva questo progetto. «E a conferma che abbiamo visto giusto - aggiunge - sta il fatto che non appena ci siamo mossi si sono fatte avanti più di 150 aziende pronte a investire nel settore, aziende che hanno tutte una attività propria di ricerca che va messa in rete, collegata a quella dell'Università e dei suoi partner mondiali».
Davide Bassi, rettore dell'Università di Trento, ricorda che il dopo manifatturiero ha solo tre strade sicure: l'energia, l'ambiente, la salute. Esattamente quelle che l'ateneo sta portando sul territorio. Per l'energia, in particolare, nella convinzione che non è certo pensabile una virtualizzazione dell'impresa, si sta lavorando su alcuni filoni specifici, a cominciare dall'idrogeno, e si punta anche su una attività di regolamentazione e certificazione da mettere a disposizione di altri poli di eccellenza: un dialogo è già in corso con i laboratori e la fabbrica delle nanotecnologie sorti fra Venezia e Padova. E Lorenzo Dellai, presidente della Provincia, non solo garantisce il sostegno locale, nazionale ed europeo agli investimenti ma è pronto a sostenere una progettualità più ampia, di scenario, per creare un terreno già preparato a questa evoluzione industriale.
Il problema principale, oggi, sembra quello di non perdere tempo, di cogliere rapidamente l'opportunità. Impresa e ricerca ci sono, bisogna coinvolgere il territorio. Rovereto è il cuore industriale del Trentino: sede in passato di un manifatturiero anche pesante, è in fase di migrazione verso un'impresa più varia e leggera. L'occupazione, dopo una lieve flessione, è tornata ai massimi livelli, ma anche urbanistica e pianificazione sociale devono accompagnare questo cambiamento. «Abbiamo creato per questo, inserito nella progettualità del Festival dell'Economia di Trento, un laboratorio di economia e trasformazione urbana - spiega l'urbanista Giulio Andreolli - per individuare una strategia di ri-generazione economico-industriale applicabile al territorio». Il perché lo ricorda Marangoni: «Le imprese hanno la cultura dell'innovazione, l'Università ha la cultura della ricerca ma perché l'operazione riesca, perchè questo distretto non sia effimero o virtuale, occorre costruire una cultura di contesto in cui muoversi, in cui inserire la nostra operatività».

_________________
Carmelo Pace


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
carmelo.pace







Età: 50
Registrato: 04/01/07 12:34
Messaggi: 265
carmelo.pace is offline 

Località: Chàtillon
Interessi: Tutto quello che mi piace
Impiego: CIGS


MessaggioInviato: Gio Apr 19, 2007 2:15 pm    Oggetto:  Donne...
Descrizione:
Rispondi citando

Catia Bastioli, Ad Novamont, candidata al premio “inventore europeo dell’anno 2007”



Novara, 26 marzo – Catia Bastioli, Amministratore Delegato di Novamont, è in nomination per il premio “Inventore Europeo dell’Anno 2007” istituito dalla Commissione Ue e dall’Ufficio Europeo dei Brevetti.
Il riconoscimento internazionale per l’innovazione sarà assegnato mercoledì 18 aprile a Monaco di Baviera alla presenza di Alain Pompidou, Presidente dell’Ufficio Europeo dei Brevetti e da Günter Verheugen, Vice Presidente della Commissione Ue.
La giuria del premio ha ritenuto Catia Bastioli ed altri componenti il gruppo di ricerca meritevoli della nomination per il contribuito dato negli anni 1992-2001 al progresso tecnologico europeo per la progettazione di nuove bioplastiche da fonte rinnovabile. I brevetti oggetto della nomination costituiscono parte del portafoglio brevettuale Novamont alla base del Mater-Bi, la famiglia di biomateriali biodegradabili e compostabili commercializzati da Novamont.
Novamont SpA, controllata da Banca Intesa ed Investitori Associati, è leader nella produzione di bioplastiche ricavate da materie prime rinnovabili di origine agricola.

_________________
Carmelo Pace


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> AGRICOLTURA, AMBIENTE, TUTELA DEL TERRITORIO, ECOLOGIA Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





AREA DEMOCRATICA topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008